Dott.ssa Anna Maria De Santis, Biologa Nutrizionista pediatrica e dell'adulto

dott.ssa-anna-maria-de-santis-biologa-nutrizionista-pediatrica-perugia-spoleto

Sono la dott.ssa Anna Maria De Santis. Da anni svolgo la mia attività professionale in Umbria, presso un laboratorio di analisi biochimico-cliniche. Nel 2016, dopo aver conseguito una Laurea Triennale in Scienze Biologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, ho deciso di affiancare al mio lavoro di biologa, un percorso accademico di II livello nell‘ambito della nutrizione e dell’educazione alimentare, per seguire una delle mie passioni. Così, nel 2019 ho ottenuto la Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università degli Studi di Perugia.

A Giugno dello stesso anno ho superato l’Esame di Stato e conseguito l’iscrizione all’Albo dei Biologi.   


Nel 2022 ho completato il Corso di Perfezionamento in Nutrizione Pediatrica presso l’Università degli Studi “Niccolò Cusano” con tesi dal titolo “Disturbi del comportamento alimentare in gravidanza e loro conseguenze sul benessere materno fetale”, della quale è possibile consultare un estratto cliccando qui!


Durante il 2019 ho avuto modo di svolgere un’importante esperienza nel campo della cooperazione allo sviluppo, facendo formazione al personale della banca del sangue di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana.


Nel 2022 ho conseguito una seconda Laurea Magistrale in Biologia, presso l’Università degli Studi di Perugia. 

Il focus sulla Nutrizione Pediatrica: per bambini e donne in gravidanza

La consapevolezza dell’importanza di un’alimentazione sana ed equilibrata nei primi anni di vita del bambino o durante la gravidanza e come strumento di prevenzione di numerose malattie, mi ha spinta ad approfondire quello che ritengo essere la fondamentale area della nutrizione pediatrica. 

L’obesità infantile è infatti un problema sempre maggiore nel mondo occidentale. In Italia, l’alta percentuale di casistica, indica il bisogno di strategie e stili di vita che contrastino questo fenomeno. È dunque fondamentale cercare di prevenire le possibili conseguenze dell’obesità infantile che colpiscono tutti gli apparati, a cominciare da quello respiratorio. Sono infatti costantemente in crescita le evidenze scientifiche circa il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione e nel controllo di numerose malattie, croniche e non.

Il nostro benessere comincia da ciò che mangiamo e da come lo facciamo, un concetto cardine anche del mio metodo di intervento. In questo contesto, l’esperienza accumulata nell’ambito biochimico-clinico risulta funzionale all’acquisizione di un quadro della persona e del piano nutrizionale più adatto alle sue esigenze.

Condividi su